Privacy Policy PurAtelié cosmetica funzionale - 3 motivi per cui ho creato la mia linea di prodotti viso

PurAtelié cosmetica funzionale - 3 motivi per cui ho creato la mia linea di prodotti viso

“La nostra cosmesi nasce per dare un valido supporto ai trattamenti viso in studio. Una linea di cosmetici completamente naturale affiancata da prodotti performanti, funzionali e specifici per vari inestetismi.”

Novembre 2019.

Dopo un anno dal lancio delle prime due creazioni cosmetiche, arrivano in studio le linee specifiche. Prodotti performanti, funzionali e specifici per vari tipi di pelle.

Oggi ti voglio parlare dei 3 motivi per cui ho deciso di investire, tempo e denaro, in questo progetto: realizzare una mia produzione cosmetica. 

E, soprattutto, come può esserti utile!

Prima di iniziare, devo farti una doverosa premessa…

Non sono una cosmetologa. 

La mia esperienza è 80% pratica e 20% teoria. 

Come estetista ho svolto migliaia di trattamenti, provato centinaia di prodotti ma, ho seguito decine di seminari e corsi di formazione, studiato manuali di dermatologia e libri di medicina

Tutto ciò mi ha permesso di conoscere con precisione i risultati che volevo ottenere sulla pelle delle mie clienti.

Infatti, una delle qualità che più mi associano è quella di essere una “precisina”. 

Questo è ancor più vero nella scelta dei cosmetici da utilizzare nei miei protocolli in studio o come prodotti domiciliari.

Ogni giorno lavoro con la pelle delle donne e capire ciò di cui ha bisogno è, senza alcun dubbio, l’aspetto centrale del mio lavoro.

Grazie a questa esperienza, maturata in 12 anni, noto sempre di più che ogni pelle è veramente unica e necessita di prodotti mirati per mantenerla sana nel tempo.

Gli obiettivi dei miei clienti sono le sfide quotidiane che mi portano sempre alla ricerca di nuove soluzioni per la cura della vostra pelle. 

Il motivo è semplice: non posso donarti trattamenti in cabina super performanti e poi vanificare tutto il lavoro con prodotti sbagliati o inefficaci da usare a casa.

Dopo aver studiato e provato i migliori brand di cosmetica a livello globale, prodotti realizzati in Svizzera, Francia, Stati Uniti, UK, Korea noti agli addetti ai lavori e, il più delle volte, non presenti nella grande distribuzione, ho individuato tre aspetti comuni:

1) Ingredienti miracolosi

Molti prodotti, dagli slogan discutibili, evidenziano la presenza in etichetta di ingredienti con effetti miracolosi. 

Cosa intendo per miracolosi?

Intendo ingredienti che promettono risultati estetici al limite della fantascienza. 

Spesso mi capita di guardare campagne pubblicitarie di brand famosi che “urlano” a gran voce slogan come “-XX% delle macchie” oppure “-XX% rughe” e chi più ne ha più ne metta.

Ora, per molti attivi/ingredienti ci sono test scientifici che ne documentano l’efficacia, per molti altri, invece, gli unici test sono quelli fatti dall’azienda stessa.

Oppure, vengono evidenziati i soli test in Vitro (in provetta) perchè quelli in Vivo (su persone) hanno ottenuto risultati del tutto trascurabili e non così “miracolosi”.

Non trovi assurdo questo problema di trasparenza?

Eppure, sono decine i casi che, dopo controlli da parte Garante della Pubblicità, sfociano in vere e proprie sanzioni per pubblicità ingannevole.

Ribadisco parlo di test di efficacia, non di sicurezza, perchè altrimenti non dovrebbero essere neanche commercializzati.

In molti casi ci capita di acquistare prodotti in profumeria, in farmacia, nella grande o in qualunque altro canale distributivo. Prodotti che magari ci ingolosiscono perchè gli abbiamo visti negli spot televisivi o nei principali magazine, però attenzione, perchè non sempre le multinazionali della cosmesi ci dicono tutto. 

Nessun complotto, le pubblicità fanno leva più sulle nostre emozioni che sulle reali funzionalità dei prodotti. 

Il più delle volte tutta la comunicazione si focalizza sulla presenza di questo o quel determinato “attivo miracoloso”. Senza, ad esempio, considerare la concentrazione con cui è presente nel cosmetico.

Per legge gli ingredienti riportati in etichetta sono in ordine decrescente fino alla concentrazione dell’1%, per valori inferiori possono essere riportati in ordine sparso. 

Cosa voglio dire? 

Nella stragrande maggioranza delle formulazioni,  la maggior parte degli ingredienti sono presenti in quantità inferiori all’1%

Non avendo la % di riferimento, quel determinato ingrediente chiave (es. acido ialuronico) che trovi a metà etichetta magari è presente solo in tracce, che nemmeno si avvicinano a quelle necessarie per ottenere la sua “efficacia cosmetica”.

Altro bel problema a livello di trasparenza, non credi?

Quindi, in moltissimi casi (più di quanti crediamo) i riferimenti scientifici a supporto del messaggi pubblicitari sono limitati, decisamente opinabili, e talvolta sfociano in vere e proprie pubblicità ingannevoli. 

Ovvero, non è detto che il prodotto che si pone l’obiettivo di essere “lenitivo”, “antirughe” oppure “schiarente”, sia sicuro che abbia al suo interno, attivi in concentrazione tale da darti quel determinato risultato.

Cosa fare? Qui il gioco si fa duro. 

Molto dipende dal motivo per cui stai comprando la “crema” o quel prodotto. Lo fai per un determinato inestetismo? Quali ingredienti/attivi al suo interno sono “utili” a quello scopo? Ci sono studi a riguardo? Dove sono posizionati nell’INCI? 

Per prima cosa puoi rivolgere queste stesse domande dove acquisti i tuoi prodotti. Dopodiché se si tratta di prodotti “famosi” trovi alcune recensioni indipendenti su blog di settore. Scrivimi pure e ti manderò i link dedicato.

Passiamo al secondo punto..

2) Efficacia e natura

Unire estratti botanici, oli essenziali, attivi di origine vegetale con l’avanguardia cosmetica non è una missione sempre facile. 

Pochi cosmetici nascono con un approccio di prodotto e non da ricerche di “marketing” con il solo obiettivo di massimizzare i guadagni per le case cosmetiche.

Da un lato troviamo prodotti che seguono il crescente mercato del naturale/biologico, dall’altro prodotti che mirano ad essere un cosmeceutico, termine che non esiste ma che rende bene l’idea del livello di performance ricercato nelle formulazioni.

L’eterno compromesso tra scienza e natura rischia però di farci perdere di vista l’aspetto, secondo me, chiave. 

Il prodotto cosmetico deve per me “funzionare”.

Io amo la cosmetica organica, naturale, una filosofia che ho fatto mia per tantissimi anni (oltre 10 anni), che mi ha permesso di sviluppare un approccio molto attento e critico nell’analisi dell’INCI cosmetico. Oltretutto la mia prima linea, lanciata nel 2018, è naturale, con oltre il 20% di ingredienti biologici, proprio perché credo in un cosmetico il più “pulito” possibile. 

Tuttavia, ho imparato a non essere estremista, nel senso che non demonizzerei tutti gli attivi/ingredienti di origine sintetica, anzi.

Escludendo siliconi, petrolati, parabeni, PEG, SLS, SLES, profumi dei quali ho intenzione di parlare in un articolo super dedicato. 

Negli ultimi anni, molti ingredienti sono stati oggetto di campagne denigratorie. Delle vere e proprie fake news che hanno distorto completamente il mercato in favore di una cosmetica più “green”. 

Ora, se da un punto di vista etico ritengo sia cosa buona e giusta favorire una cosmetica sempre più eco-compatibile in realtà NON è assolutamente detto che un ingrediente di origine naturale o vegetale sia migliore, ne in termini di impatto ambientale (bisogna valutare tutto il processo: modalità di estrazione, ecc.), ne in termini di efficacia cosmetica (e qui si aprirebbe un mondo).

In merito a quest’ultimo punto alcuni ingredienti di origine sintetica possono essere molto utili per ottenere l’effetto desiderato dal cosmetico, ovvero il motivo per cui lo compriamo. “Funzionare” significa proprio avere un effetto visibile.

Come botox, filler, laser e trattamenti invasivi? 

No di certo! 

Ma, un buon cosmetico, mirato per il tipo di pelle, può davvero essere un alleato prezioso, nell’ attenuare determinati inestetismi.

Negli ultimi anni, infatti, sono stati fatti passi da gigante nel campo degli attivi di concezione biochimica, sostanze realizzate in laboratorio, sicuri, testati ed efficaci per assolvere un determinato compito.

Attivi come, ad esempio, i peptidi biomimetici. Se ne sente parlare sempre di più, cosa sono e come funzionano? Ci sarà modo di approfondire, per ora ti basta sapere che sono stati sviluppati per agire sulla pelle come stimolanti, depigmentanti, desensibilizzanti, ridensificanti, rimodellanti, riparatori, miorilassanti, ecc..

e non lo dico io, ma i test clinici.

Tutto questo nell’ottica di avere un prodotto sempre più performante, ma talvolta meno olistico e naturale.

È un compromesso che puoi accettare? Cosa ne pensi?

Infine il terzo elemento in comune …

 

3) Prezzi esorbitanti

In questo articolo parlo di cosmetici di qualità e ho voluto farlo in maniera trasparente.

Un cosmetico può essere economico ma, può anche essere estremamente costoso.

Basta pensare che al supermercato troviamo creme a 3.99€ e in certe profumerie a 450€, oltre 100 volte tanto. La differenza di prezzo è abissale, talvolta però, dal punto di vista tecnico questa differenza non è per niente giustificata. 

Spesso mi capita di ricevere messaggi con scritto: “Laura, cosa ne pensi di questa crema? Sai è il brand ZZZ, me lo hanno consigliato da XXX…”  ancora… “l’ho pagata 190€”

In questi casi, mi piace prendere un pò di tempo, partire dall’INCI e fare qualche ricerca per capirne di più sulla qualità del prodotto.

Inizio, con un’analisi di fondo della linea cosmetica al cui interno è presente il prodotto selezionato. Ovvero sia come è stata pensata, vado oltre la crema, e guardo l’INCI del siero, del contorno occhi ma anche della detergenza in qualunque forma essa sia. Una visione completa mi permette di capire qual’era l’idea e l’obiettivo del cosmetologo che ha formulato il prodotto in esame.

Poi, continuo con una scrematura sulla presenza di siliconi, parabeni, petrolati, PEG, SLES, SLS e altre sostanze. Non sono vietati, non uccidono nessuno, ma esistono sostanze più skin-friendly (dermoaffini) che hanno un unico problema: costano di più, molto di più!

Infine, passo alle sostanze funzionali. In molti casi, anche di brand famosi, su un INCI di oltre 30 ingredienti ci sono 3 attivi funzionali, magari nelle ultime righe ovvero, in quantità non meglio precisate.

Cosa dire in questi casi? 

Forse dovrebbero vergognarsi nel proporre determinati prodotti a prezzi esorbitanti ma, non possiamo farci nulla se non scegliere cosa comprare e cosa non comprare.

Ora, se da un lato si è assolutamente liberi di scegliere un brand piuttosto che un altro, dall’altro il consumatore intelligente, oggigiorno, è in grado, con un minimo di approfondimento, di verificare il rapporto “inci/prezzo” e, scegliere di conseguenza.

Cosa intendo?

Non bisogna farsi influenzare da mode o marche famose. Ahimé, se il vostro obiettivo è spalmarvi un prodotto di “qualità”, non basta affidarsi ad una certa marca o un certo prodotto, purtroppo il livello di mala informazione che ruota intorno al mondo della cosmesi è elevato e si vende fuffa a qualunque prezzo.

Non è finita, all’estremo opposto ci sono prodotti a prezzo bassissimo. Ora, prenditi un secondo e rifletti. Cosa vuoi mai che ci sia all’interno su un prodotto venduto al cliente finale a 5/10€?

È il solito discorso. Produttori, Grossisti o Intermediari, Catene di distribuzione o Negozi e infine noi clienti. Se ci aggiungi il costo di faraoniche campagne pubblicitarie, packaging super costosi, Influencer, Testimonial, Tv, Radio e Carta stampata. Non se ne esce. Tutto va a discapito del prodotto.

Come spesso capita la via di mezzo è il compromesso migliore 🙂

La mia cosmesi: storia

Queste considerazioni, mi hanno fatto riflettere molto negli anni, portandomi ad una domanda chiave:

È possibile per me, piccola artigiana, creare prodotti di qualità, testati, con pochi fronzoli (es. pack), nessuna schifezza, ad un buon rapporto inci/prezzo?

Era il 22 giugno 2016 quando dall’incontro con Umberto e Raffaella i nostri futuri cosmetologi, la risposta fu “No”.

Chiaramente non sto parlando del classico Private Label, ovvero la semplice apposizione di un’etichetta come viene fatto nella maggior parte dei casi, ma di una creazione vera e propria.

Perchè no?

Numeri alla mano, producendo piccoli lotti di produzione (per avere prodotti “freschi” con un bassissimo % di conservanti di origine vegetale), non avrebbe avuto un senso economico. 

I costi iniziali erano di diverse migliaia di euro e, non facendo grandi lotti, il costo di produzione del singolo prodotto risultava piuttosto alto.

Però mi sono detta, se la mia missione è aiutare le donne a prendersi cura del proprio viso in maniera non invasiva, di sicuro avere dei prodotti creati in base alla mia esperienza sul campo, potranno essere sicuramente d’aiuto.

Quindi, dopo aver rivisto la scelta degli attivi chiave e del packaging che incidono al 95% sul costo di un cosmetico, diedi il via libera a iniziare la fase di ricerca e sviluppo. Un processo che dura qualche mese, e non anni, ma essendo così precisina sono andata un pò per le lunghe.

C’è chi, in pochi mesi, di punto in bianco, se ne esce con la propria linea cosmetica. Pecca che il processo sia un attimo articolato, in quanto combina aspetti produttivi e legislativi. Pertanto, le invito a spiegarmi come hanno fatto, visto che solo i test di stabilità durano 3 mesi. Gente che in laboratorio nemmeno ci è mai entrata e non ha nemmeno idea di come si svolge il processo produttivo, non dico che venda prodotti scadenti, ci mancherebbe altro, però un minimo di credibilità.

Io potrei parlarti ore di ogni singolo cosmetico, di come è stato fatto, dell’asse formulativo, degli attivi scelti, del perchè dietro ogni scelta (packaging ed etichette inclusi).

Ripeto, non sono una cosmetologa ma, ho dovuto approfondire gli aspetti tecnici per potermi confrontare con chi di lavoro formula cosmetici dalla mattina alla sera, per fare una scelta consapevole. Anche perchè alla fine la faccia è la mia. Il marchio è mio.

Ho provato 5 laboratori differenti, prima di trovare quello che mi “ascoltasse”, perché la verità è che se sei “piccola” e richiedi una formula personalizzata manco ti badano. Sei solo una perdita di tempo (soldi) e ti devi mettere in coda. 

Per fare tutto in 6/9 mesi, bisogna essere dei fenomeni, ma vabbè son dettagli. Andiamo oltre…

A Novembre 2018, nasce PurAtelié Organic Skincare in due prodotti: Bio-Cremosa e Bio-Nuvola.

La mia cosmesi: i prodotti

Linea Organica. Ingredienti 99,9% naturali; fino al 25% di origine biologica. Profumazione 100% naturale priva di allergeni. Senza conservati (solo di origine vegetale).Senza petrolati, oli minerali e lanoline. Senza SLS e SLES.

Mousse detergente con ingredienti al 98.2% naturali di cui il 20.3% di origine biologica. In un solo atto deterge e tonifica per una pulizia del viso funzionale a base di esfolianti ultra-delicati, fiori di verbasco, estratti di echinacea, calendula, achillea, tiglio e malva. 150ml – 28,00€

Crema idratante con ingredienti 99.8% naturali di cui il 20.5% di origine biologica. Dona nuova luce al tuo viso, idrata in profondità e aiuta a contrastare lo stress foto-ossidativo grazie all’unione tra fiori di verbasco, olio di oliva, acido Ialuronico, crusca di grano, estratti di echinacea, calendula, achillea, tiglio e malva. 50ml – 38,00€

Profumazione: Note di pera, viola, rosa, mandorla, biancospino e patchouli.

Per un laboratorio la cosmesi green non è una realizzazione banale, richiede conoscenze, procedure di qualità, ricerca, investimenti. Non basta prendere dall’orto una materia prima vegetale per fare un cosmetico green. Per non parlare delle certificazioni, che abbiamo scelto di NON fare per un preciso motivo (ne parleremo).

Fin dal principio avevo già in progetto la creazione di altri prodotti, ma è solo grazie ai feedback positivi ricevuti nei mesi seguenti che ho deciso di investire e finalizzare la realizzazione anche dei prodotti specifici.

Ed è così che a Novembre 2019 esce PurAtelié Advanced Skincare.

Perchè ogni pelle è unica e per le due fasi basi di una buona skincare, detersione e idratazione/nutrizione, volevo prodotti specifici caratterizzati da blend di attivi indicati per i diversi inestetismi della cute.

Nutriente e Lenitiva. Indicata per pelle sensibile, soggette ad arrossamenti, agisce calmando le irritazioni e previene eventuali future infiammazioni. Migliora l’aspetto della pelle svolgendo un’intensa azione idratante, lenitiva e nutriente. Grazie al Filtro UVA e UVB protegge dai raggi solari. 

Morbida mousse lenitiva a base di acido lattico, esfolianti ultra-delicati, Ippocastano, Camomilla e Uva rossa. Deterge delicatamente e dona un comfort cutaneo senza eguali. 150ml – 28,00€

Crema lenitiva e nutriente. Studiata con peptidi di ultima generazione per il trattamento specifico della pelle quando è particolarmente sensibile, facilmente soggetta ad arrossarsi, irritarsi e a subire gli effetti negativi del clima, dello stress, del sole, degli agenti atmosferici e inquinanti. Migliora l’aspetto della pelle svolgendo un’azione idratante, rigenerante e nutriente grazie a potenti attivi di origine vegetale come le cellule native di una rara mela svizzera, vitamina E, burro di karite, Ippocastano e camomilla. 50ml – 45,00€

Profumazione: Note pompelmo, mandarino, anice, gelsomino e rosa.

Purificante e Equilibrante. Ideale per pelle congestionata, grassa, asfittica o tendente ai fenomeni acneici. Aiuta a ridurre i pori dilatati e le impurità grazie ad un’intensa azione dermopurificante e sebo regolatrice della pelle. Preserva e rispetta il normale film idrolipidico dell’epidermide.

Intensa mousse dermopurificante preserva e rispetta il normale film idro-lipidico dell’epidermide con Sinergia Alfa Idrossiacidi, Bardana, Amamelide, Alga laminaria, Tea tree, fattore idratante naturale NMF. 150ml – 28,00€

Crema equilibrante, ideale per pelle congestionata, grassa, asfittica o tendente ai fenomeni acneici. Aiuta a ridurre i pori dilatati e le impurità grazie ad un’intensa azione dermopurificante e sebo regolatrice della pelle. A base di acido lattico, cellule native vegetali, alga laminaria, bardana, amamelide, tea tree, caolino. 50ml – 45,00€

Profumazione: Tea Tree.

Schiarente e Illuminante. Indicata per attenuare le macchie senili e la pigmentazione irregolare. Agisce con efficacia sulle discromie grazie al complesso di estratti botanici dall’effetto schiarente ed illuminante.

Mousse detergente a leggero effetto illuminante con acido lattico, Uva ursina, Liquerizia, Achillea. 150ml – 28,00€

Crema schiarente e illuminante indicata per attenuare le macchie senili e la pigmentazione irregolare. Agisce con efficacia sulle discromie grazie al complesso di estratti botanici dall’effetto schiarente ed illuminante. A base di sinergia alfa idrossiacidi, cellule native vegetali, vitamina C, estratto di pisello, saccarosio dilaurato, fattore idratante naturale NFM, olio di avocado, burro di karite 50ml – 45,00€

Profumazione: note di pompelmo, limone, anguria, lampone e note fiorite di violetta e rosa

PurAge.  Creata per contrastare al meglio l’invecchiamento cutaneo. Scienza e natura combinate per generare una completa gamma di prodotti a base di principi attivi altamente performanti in grado di agire con efficacia come anti-età.

Delicata ed efficace mousse detergente multifunzione: rinfresca, riequilibra e rivitalizza. Ideale per un aspetto fresco e radioso in pochi minuti. A base di Alfa idrossiacidi, alga bruna, ginseng, micro-particelle idratanti. 150ml – 28,00€

Profumazione: note di limone, bergamotto, fiori di gelsomino, mughetto, magnolia e legno di cedro.

Crema intensiva anti-età supporto ideale in mancanza di tono e di elasticità. Aiuta a restituire la giusta idrata-zione naturale. A base di peptidi di ultima generazione, vitamina E, cristalli olio d’oliva, mix di acidi grassi, alga bruna, micro-particelle idratanti. 50ml – 60,00€

Profumazione: note di kiwi, pino, cocco e gelsomino.

 

Siero intensivo anti-età per un vero e proprio trattamento rassodante ad effetto lifting. Un potente cocktail ristrutturante per agire in profondità e contrastare i segni dell’invecchiamento cutaneo a base di peptidi di ultima generazione, vitamina C, acido glicolico, acido lattico, cristalli olio d’oliva, mix di acidi grassi. 50ml – 60,00€

Profumazione: Nessuna

 

Concentrato cremoso ideale per contrastare rughe, occhiaie e gonfiori del contorno occhi. Per un contorno occhi visibilmente più levigato e disteso. A base di cellule native vegetali, provitamina B5, cristalli olio d’oliva, Ippocastano, Calendula, Rusco, Centella asiatica, liquerizia, corteccia di ce-copria, alga fucus, mix di acidi grassi. 30ml – 45,00€

Profumazione: Nessuna

Non sai quale scegliere?

Nessun problema. Scrivici al numero qui sotto, il mio staff saprà consigliarti al meglio.

Se, invece, vuoi prenotare una consulenza professionale online o in studio, direttamente con me, leggi qui sotto. La potrai detrarre dall’acquisto dei prodotti.

Consulenza Viso

Online o In Studio
  • Disponibile Online o In studio
  • Un confronto chiaro e pratico sulla tua Beauty Routine
  • Piano personalizzato di trattamenti viso
  • Focus sulle cause scatenanti e aggravanti degli inestetismi

bassano del grappa via contrà san giorgio 11 | info@puratelie.it | 0424503161

puratelié è un marchio registrato tutti i diritti riservati

p.iva 03843760244